Da visitare

Giro sciistico della Grande Guerra

Le Dolomiti, si sa, fecero da sfondo alla Grande Guerra. Oggi, grazie al Giro sciistico della Grande Guerra, è possibile attraversare quegli stessi luoghi con gli sci ai piedi. Attraverso gli scenari suggestivi che solo le Dolomiti sanno offrire, si potranno osservare postazioni, gallerie e ferritoie usate dai soldati durante la Guerra.

Il giro sciistico della Grande Guerra è un itinerario alla portata di tutti, sia adulti che bambini (e anche per chi preferisce lo snowboard ai classici sci). Per percorrere il percorse (che può essere percorso sia in senso orario che antiorario, è necessario acquistare lo skipass Dolomiti Superski, che oltre all’uso degli impianti di risalita, permette di usare gratuitamente dello skibus che da Malga Ciapela porta ad Alleghe e che da 5 Torri porta a Passo Falzerego e viceversa.
Attenzione: lo skibus Pescul/Fedare è a pagamento.

 

Scarica qui il pdf della cartina!

N.B. non vengono rimborsati gli skipass nel caso di esaurimento posti skibus, blocco degli impianti di risalita o altro che impedisca la regolare continuazione del giro.

Ski Civetta

Siete pronti?
L’inverno è ancora lontano, ma noi vogliamo parlarvi di sci e comprensori sciistici.
Chi ama la montagna, ama la neve. E le Dolomiti sono lo scenario ideale per chi pratica gli sport invernali. L’Hotel Venezia è situato idealmente al centro di un crocevia battuto da tutti gli amanti dello sci. Siamo infatti a Saviner, vicinissimi agli impianti di Alleghe, alla Marmolada, e se uno vuole fare qualche minuto di macchina, può spingersi fino ad Arabba.
Se siete indecisi sul comprensorio dove trascorrere le vostre vacanze, e siete arrivati qui, nel nostro sito, siete nel posto giusto.

Oggi parliamo dello Ski Civetta.
La ski area “Ski Civetta”, fa parte del Dolomiti Superski, uno dei più grandi e rinomati comprensori d’Europa. Con i suoi 80 chilometri di piste adatte ad ogni livello e 25 impianti di risalita, da cui si possono scorgere scenari naturalistici di inestimabile bellezza, si toccano le località di Alleghe, Pecol di Zoldo Alto, Palafavera e la Val Fiorentina.
Il tutto si snoda lungo il gruppo del Civetta tra cime e boschi che da secoli dominano sulle vallate e sui folletti e spiritelli che di tanto in tanto appaiano…

Cosa aspettate?
Prenotate subito la Vostra settimana bianca e potrete godere anche voi di questo incredibile spettacolo che la natura vi offre.

 

Il Lago di Alleghe

Incastonato nell’Alta Valle del Cordevole e sovrastato dal Massiccio del Civetta, il Lago di Alleghe si trova nell’omonima località tra Cencenighe e Caprile. Il lago nato in seguito ad una enorme frana precipitata dal Monte Spitz l’11 gennaio 1771 è da sempre una meta turistica, sia in estate che in inverno.

Durante la bella stagione è possibile seguire l’anello del lago, una passeggiata adatta a tutti, che in circa due ore ci porta a percorrere tutto il perimetro del lago, appagando chi lo percorre con suggestivi scorci naturali e offrendo la possibilità di godere della fauna locale. L’anello è anche illuminato per poter essere praticato anche di notte al chiaro di luna.
Sempre in estate è possibile praticare sport come la canoa, il kajack, la pesca. Oppure, per i meno “attivi” è possibile prendere una barca a remi o un pedalò e starsene in pace in mezzo al lago.

D’inverno, quando il lago ghiaccia è possibile pattinare sulla sua superficie. Proprio su questo lago mosse i primi passi la squadra di hockey locale, che nata per puro divertimento, è arrivata a giocare nella massima serie. Oggi naturalmente le partite dell’Alleghe Hockey non si svolgono più sul lago ghiacciato, ma nel palaghiaccio che sorge proprio accanto al lago, a pochi metri dalla partenza degli impianti di risalita che portano gli sciatori sul comprensorio del Civetta.

L’hotel Venezia, si trova a Saviner, a pochi chilometri dal lago ed è felice di accogliervi per farvi scoprire le bellezze del luogo, sia in estate che in inverno. Contattateci per prenotare un soggiorno ad Alleghe, le nostre camere e il nostro staff sono a Vostra disposizione.

I serrai di Sottoguda

I serrai di Sottoguda

Immaginate di camminare dentro la montagna, in una gola creata secoli fa da un sisma e poi erosa lentamente dallo scorrere inesorabile di un ruscello di montagna. Immaginate di camminare tra  pareti di roccia verticali alte centinaia di metriche che vi sovrastano. Immaginate uno scenario irreale e magnifico dentro la natura. Ci siete riusciti?

No? Bhè, non vi resta che venire a trovarci perchè a pochi chilometri dall’Hotel Venezia di Alleghe, più precisamente a Sottoguda, ai piedi della Marmolada, in comune di Rocca Pietore (Belluno), nel cuore delle Dolomiti, si trovano i famosi Serrai di Sottoguda, un capolavoro naturale unico nel suo genere.

Lungo la Val Pettorina (valle che prende il nome dal ruscello che la attraversa), per circa due chilometri, si estendono i famosi serrai, che uniscono Malga Ciapela con Sottoguda. Attraverso questo percorso naturale scolpito nella roccia da Madre Natura, è possibile assistere a scenari  naturalistici unici, tra cui la splendida cascata di Franzei.

I serrai di Sottoguda sono percorribili a piedi, oppure a bordo di un simpatico trenino che da giugno a settembre percorre la tratta che parte da Sottoguda e arriva a Malga Ciapela, per poi ridiscendere. Il servizio è attivo tutti i giorni, salvo quando le condizioni atmosferiche non lo consentono. Tutto il tragitto del trenino, ideale per famiglie e persone anziane, si svolge in una quarantina di minuti.

Va ricordato inoltre che tutti i giovedì di luglio e agosto, durante la manifestazione “Juoba da Zacan”, una rappresentazione dei sapori e mestieri di un tempo, il trenino sarà attivo in orario notturno, a partire dalle 20:30.

Periodo di apertura estate 2012: dal 1 giugno al 24 settembre tutti i giorni *

Orario del servizio

  • mattino dalle ore 09:00 alle ore 12:30
  • pomeriggio dalle ore 14:30 alle ore 18:30

Corse continue.

Nel periodo di maggiore afflusso non ci sarà l’interruzione a mezzogiorno. In altri orari si effettuano corse su prenotazione con un minimo di 10 persone.

* In caso di forti piogge il servizio può essere sospeso.

Costo del servizio praticato

  • prezzo biglietto intero sola andata € 4.00 andata e ritorno € 6.50
  • prezzo biglietti bambini sola andata € 2.50 andata e ritorno € 3.50
  • Agevolazioni per gruppi a partire da 10 persone, anziani e portatori di handicap

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito ufficiale: http://www.treninodeiserrai.com/